Come migliorare la tua carriera partendo dalla comunicazione.

Se sei come la maggior parte delle persone, vai al lavoro ogni giorno e quello è il luogo dove passiamo la maggior parte del nostro tempo. Quando le cose vanno bene al lavoro è tutto bellissimo perché fai crescere le tue capacità, realizzi grandi cose e fai carriera.
Ma quando le cose vanno male, può diventare rapidamente un casino.

Ecco i 5 suggerimenti per andare nella giusta direzione:

1 – NON essere un cattivo ascoltatore

Non importa quale sia il tuo lavoro, essere un buon ascoltatore è una delle abilità più importanti da apprendere. La maggior parte delle controversie sono il risultato di una cattiva comunicazione e migliorare le tue capacità di ascolto è fondamentale per il tuo successo sul lavoro. Ecco perché è necessario evitare l’errore di essere un cattivo ascoltatore. Quando sviluppi una buona capacità di ascolto, diventi più produttivo, ti assicuri di capire davvero il compito che ti viene assegnato ed eviti incomprensioni con i colleghi.

Quindi, come si diventa un buon ascoltatore?

I migliori ascoltatori sono quelli che fanno periodicamente domande che promuovono la scoperta e la comprensione che fanno sentire l’altra persona sostenuta e trasmettono fiducia. In altre parole, i buoni ascoltatori sono in grado di creare un ambiente in cui i problemi e le differenze possono essere discussi apertamente.

2 – NON lamentarti troppo

Siamo onesti, il lavoro può essere frustrante. Può sembrare che tu sia vittima di ogni sorta di processo o burocrazia che sembrano esistere solo per ostacolare il tuo lavoro. Tuttavia, è importante non fare l’errore di lamentarsi troppo su come vanno le cose senza fare lo sforzo di dare dei suggerimenti per migliorare la situazione.

La chiave per affrontare conversazioni di questo tipo è di arrivare con domande piuttosto che con lamentele, e suggerimenti piuttosto che richieste. È possibile che una volta scavato a fondo e poste le giuste domande sul perché le cose sono fatte in quel modo, si scopra che sono in realtà motivi validi. Non è detto, comunque, che il tuo manager sia aperto al cambiamento e che questa possa essere un’occasione perfetta per fornire un suggerimento alla direzione su come migliorare le cose.

Quindi evita di essere eccessivamente negativo, prendi le redini e fai qualche suggerimento.

3 – NON dimenticare i dettagli

Cosa abbiamo deciso in quella riunione? Hai detto che te ne saresti occupato tu o io? E quando volevi che lo finissi per te?

In un ambiente frenetico, è davvero facile dimenticare i dettagli.
Prima di tutto, chiudi il tuo pc e metti da parte lo smartphone mentre sei in riunione. So che il multitasking è allettante, soprattutto se sei un po’ annoiato dalla riunione. Se davvero non c’è bisogno di te in quella riunione, trova il modo di non partecipare alla prossima.
In secondo luogo, prendi appunti a mano. Seriamente? Sì. Chiudi il tuo pc perché è troppo allettante fare altre cose se stai prendendo appunti sul tuo portatile. Inoltre abbiamo più probabilità di memorizzare le cose quando le scriviamo a mano.
Infine, salva gli ultimi cinque minuti di ogni riunione per concordare i punti di azione e, indovina un po’, scrivili.

4 – Chiedi aiuto

Essere autosufficienti è fantastico, ed è bene mostrare iniziativa e cercare di risolvere i problemi prima di chiedere aiuto. Tuttavia, è davvero importante conoscere la differenza tra l’autosufficienza e lo spreco di tempo ed energia. Quindi, fai attenzione a non fare l’errore di non chiedere aiuto quando ne hai bisogno. Sapere come e quando chiedere aiuto è una delle abilità più importanti che si possono acquisire.

5 – Incontra periodicamente il tuo capo

Immagino che il tuo capo sia occupato e potrebbe sembrare che non abbia mai tempo. Non importa quanto sia impegnato, non cadere nella trappola di non incontrarlo regolarmente. Chiedi al tuo capo un orario che vada bene per lui/lei e fissate un incontro ricorrente (1 o 2 volte al mese) e assicuratevi che entrambi vi atteniate all’impegno. Cerca di non fare di questi incontri degli aggiornamenti sul quotidiano e usa invece l’opportunità per discutere i tuoi obiettivi, capire le aree di miglioramento e per costruire un rapporto con la persona che sarà responsabile del tuo avanzamento di carriera. Gli incontri dureranno meno del previsto e saranno molto proficui per entrambi. È importante che il tuo capo ti conosca come persona e sappia dove vuoi arrivare.

Credi di aver bisogno di capire come migliorare alcuni di questi aspetti in ambito lavorativo?
Fissiamo una sessione di Coaching. La prima la offro io!

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.